reifen porno

Maggio si legge - Chiusa di Pesio

26 maggio: UNA FIABA DI PAESE gioco itinerante
Biblioteca civia Ezio Alberione - Complesso Museale Avena - ore 10:30
Nell'ambito del progetto Adolescenti dell'associazione Famiglie a Colori, in collaborazione con l'amministrazione comunale, un gioco itinerante per i bambini della scuola dell'infanzia guidati e seguiti dai ragazzi delle medie. Un intricato mistero da risolvere. Chi avrà rapito la principessa del Mirabello? Quali difficoltà dovranno superare i nostri piccoli eroi?
Prenotazione obbligatoria - costo attività 2 euro con merenda

Eventi organizzati dalla Biblioteca civica "E. Alberione" e dal Complesso Museale "Cav. G. Avena" di Chiusa di Pesio (CN)

Maggio dei Libri è una campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, e si avvale del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani. La campagna, nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare e promuovere il valore sociale della lettura quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, è diventata un appuntamento atteso – anche dai media che lo seguono con grande attenzione – abituale e diffuso in tutta Italia: inizia il 23 aprile, Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore, e si conclude il 31 maggio. Il claim del Maggio dei Libri 2018 è ‘Vo(g)liamo leggere’ accompagnato dall’immagine guida creata dall’illustratrice Mariachiara Di Giorgio. La campagna è incentrata sulla lettura come strumento di benessere: leggere è divertente, piacevole e salutare, è un balsamo per la mente fatto di pagine e immaginazione. I libri permettono di ampliare le proprie potenzialità e di migliorarsi a ogni età, nei contesti più diversi: la lettura costituisce un’attività di educazione permanente, è un presidio contro l’analfabetismo di ritorno, permette un invecchiamento attivo, favorisce il benessere psicofisico.